TIPOLOGIA DI INTERVENTI SUGLI IMPIANTI IRRIGUI

Gli interventi sugli impianti irrigui possono essere classificati in tre tipologie:

  • interventi di ricostruzione o ripristino delle opere;
  • interventi di manutenzione straordinaria;
  • interventi per il mantenimento funzionale delle opere, identificabili come manutenzione ordinaria.

 

Nel primo gruppo rientrano tutti gli interventi mirati alla ricostruzione di quelle opere che, per obsolescenza tecnologica, età o cattivo stato di manutenzione, non sono in grado di svolgere il servizio cui sono destinate e necessitano di interventi di ripristino tali da dover assumere quale onere per il ripristino stesso quello pari, o di poco inferiore, al costo di ricostruzione.

 


 

Gli interventi di manutenzione straordinaria sono quelli comportanti opere e modifiche necessarie per garantire il funzionamento e l'efficienza degli impianti, anche rinnovando o sostituendo parti di condotta, apparecchiature elettromeccaniche ed opere accessorie.

 


 

Gli interventi di mantenimento funzionale delle opere hanno invece lo scopo di mantenere in stato di efficienza le opere esistenti attraverso un'adeguata manutenzione programmata, che prevede sostituzioni o miglioramenti di limitate proporzioni. Possono esser assimilati agli interventi di manutenzione ordinaria quelli normalmente riportati nei piani di manutenzione delle opere di cui all'art. 38 D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207.

No Comment

0