DISSESTO IDROGEOLOGICO: LAVORI IN CORSO SUL FOSSO JAVONE – AMASENO –

19 dicembre 2017

Nell'ambito dell’Accordo di Programma per il Dissesto Idrogeologico DPCM 3911, la Regione Lazio ha autorizzato il Consorzio all’esecuzione dei lavori di “Sistemazione del tratto terminale del Fosso Javone” nei comuni di Sezze e Priverno.

Il progetto principale è stato redatto dal Consorzio e prevede la realizzazione di interventi di sistemazione e regimentazione delle portate d'acqua,  con lavori di sfalcio della vegetazione infestante e rimozione delle alberature nell'alveo, nonché la risagomatura di alcuni tratti e la realizzazione di alcune opere in alveo necessarie a mitigare il rischio idrogeologico, sia sul tratto terminale del fosso Javone che sul canale Allacciante Javone-Amaseno e relativi affluenti.

Il Consorzio, successivamente all’evento meteorologico avverso del 2013 che ha provocato un'esondazione nel territorio di Priverno ed in particolare nella zona industriale, ha integrato il progetto principale prevedendo ulteriori interventi di manutenzione straordinaria su aree che presentavano diffuse criticità idrogeologiche come il fosso Pecoro e il Rio Roccagorga.

Il nuovo Soggetto Attuatore Delegato della Regione Lazio, nominato con ultimo Decreto del Presidente della Regione Lazio n.T00109 del 13/05/2016, ha autorizzato la ripresa dei lavori nel mese di luglio 2017.

I lavori, venute a cessare le cause che hanno comportato la sospensione degli stessi, sono ripresi dal giorno 11 dicembre 2017 e termineranno il 19 febbraio 2018, salvo imprevisti.

 

Leggi l'articolo pubblicato su Editoriale Latina Oggi